Recioto | La Biancara

(Dolce)
L'origine del vino

Recioto di Gambellara, un vino dolce ottenuto da uve Garganega in appassimento. Le uve fresche sono appese verticalmente su grandi schermi mobili ed esposta ai venti di asciugatura fino al mese di Febbraio. Le uve normalmente raggiungono un potenziale zuccherino dai 32 ai 36 gradi e vengono fatte in parte fermentare sulle bucce in tini aperti per circa 15 giorni in modo da rafforzare la flora microbica naturale. In questo periodo i lieviti naturali sulle bucce delle uve sono meno numerosi e vitali a causa del freddo invernale, per questo si porta una piccola parte del mosto in un luogo più caldo in modo che si attivino i lieviti, per poi aggiungerla alla grande massa del mosto. Dopo aver pressato, il vino va in botti da 15 hl e per 8-9 mesi la fermentazione alcolica continua fino ad arrestarsi tra i 14-16 gradi alcolici. Tre anni dopo la vendemmia, viene messo in bottiglia.

Abbinamenti culinari

Da abbinare a formaggi erborinati, formaggio Cheddar, tiramisù, cheesecake alle pesche, pastiera napoletana.

Reciotto